Sei completamente PAZZO!

Qual è la tua vera pazzia?

Un ritiro di trasformazione è fondamentalmente un’occasione per dedicarti al tuo spirito senza sosta per intere giornate immersi in luoghi magici in mezzo alla natura.

Infatti nessuno negherebbe gli effetti antistress e di riequilibrio di 5 giornate dedicate a sé stessi e in mezzo alla natura.

Quindi in questi giorni scoprirai la parte più pacifica e equilibrata di te?

Sbagliato.

Quello che scoprirai è che sei pazzo. Totalmente pazzo.

L’unica domanda che ti verrà da farti dopo sarà se eri già pazzo prima di arrivare al ritiro o se lo sei diventato a causa del ritiro stesso.

Durante un ritiro come quello che andremo a fare guarderai a fondo te stesso e ci troverai cose che non vorresti vedere.

Scoprirai che il tuo cervello, in essenza, è solo una palla di tessuti viscidi imbevuta di liquidi, il tutto intrappolato nella tua calotta cranica.

Scoprirai che questo ammasso di roba si comporta come una pallina magica di gomma, rimbalza sui muri e scappa ovunque rovinando tutti i tuoi giocatoli mentali e ammaccando le tue speranze di cambiamento e i tuoi sogni.

Scoprirai che salta (mai soddisfatta, mai stanca e mai veramente “sensata”) di continuo da un pensiero all’altro impedendoci di raggiungere il nostro “Pieno Potenziale

Spesso non lo notiamo nelle nostre vite quotidiane perché siamo troppo occupati dalle nostre vite piene di lavoro, bambini urlanti e commessi irritati e inutili discussioni su Internet.

Abbiamo cose come hobby, vacanze e pagamenti del mutuo che ci distraggono tutto il tempo.

Le cose inutili della vita mascherano efficacemente il continuo “sbarellare” delle nostre menti.

Durante il ritiro sarai invece costretto a confrontarti a con tutto questo.

La mente è come un lunatico tornado e tu rischi di essere solo una delle comparse che sta per caso passando da quelle parti.

Sia chiaro, alla fine del seminario continuerai ad essere sorpreso, stupito, stranito, frustrato, spaventato e disgustato da quello che succede sopra il tuo collo.

Il ritiro ti consiste “soltanto” di lasciar andare tutto e sedersi nell’occhio del tornado. Ma con al tuo fianco la pazzia ma quella sana, non quella che ti circonda in ogni momento e che ti allontana da chi sei e da cui è difficile non farsi coinvolgere, quella che ti permette di vedere il mondo con gli occhi dei bambini.

Spero di cuore che questo esercizio aiuti anche te a perseguire e vivere i tuoi sogni e Scopi per il nuovo anno. Clicca qua per avere maggiori informazioni sul ritiro di capodanno “Pieno Potenziale” e scoprire la tua pazzia